linuga_cultura_ladina

altabadia.com hotel del mese
Alcialc La Val
homepage
email
 
Dolomiti - Unesco

DOLOMITI - UNESCO WORLD NATURAL HERITAGE

Vacanze nelle Dolomiti, Patrimonio dell'Umanità

Il territorio dell'Alta Badia, così come quello dell'omonima vallata (la Val Badia), è parte integrante delle Dolomiti, quel vasto gruppo montuoso che si estende fra le province di Belluno, Bolzano, Trento, Vicenza, Verona, Udine e Pordenone.

Conosciuti anche come "Monti Pallidi", le Dolomiti sono stati dichiarati dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità nel giugno 2009, un importante riconoscimento che ha reso altrettanto importante questo vasto complesso roccioso.

Fu il naturalista francese Déodat de Dolomieu a porre particolare attenzione al tipo di roccia delle Dolomiti. E fu proprio in suo onore che l'ampia catena montuosa venne ben presto denominato Dolomiti, termine derivante da Dolomia, il nome attribuito alla roccia.

Le Dolomiti oggi rappresentano un territorio di straordinaria bellezza che perfettamente esprime il fascino di una natura incontaminata. Massicci montuosi si alternano a pascoli verdeggianti dove flora e fauna regnano indisturbati.

Innumerevoli inoltre i Parchi Naturali delle Dolomiti:

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo
Parco Naturale Fanes - Sennes e Braies
Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino
Parco Naturale dello Sciliar
Parco Naturale Dolomiti di Sesto
Parco Naturale Puez Odle
Parco Naturale provinciale dell'Adamello-Brenta
Parco Naturale delle Dolomiti Friulane

...ideati al fine di poter tutelare le specie vegetali e animali da proteggere.

Raggiungere l'Alta Badia significa soprattutto poter ammirare le Dolomiti da vicino percorrendo strade e passi di montagna che le costeggiano per lunghi tratti. Sono proprio le popolazioni ladine ad aver coniato il termine "Enrosadira" quel fenomeno che si verifica all'imbrunire quando la roccia delle Dolomiti si tinge di rosa.