2010_08_wandern

altabadia.com consiglia

Scuola di sci Dolomites

altabadia.com hotel del mese
Hotel Dolomiti *** La Villa / La Ila
homepage
email
 
Dolomiti - Unesco

DOLOMITI - UNESCO WORLD NATURAL HERITAGE

Escursioni in Alta Badia: Percorsi e Itinerari Escursionistici in Alto Adige

Trascorrere le vacanze in Alta Badia significa, tra le altre cose, poter esplorare la natura incontaminata e partire alla volta di piacevoli escursioni e passeggiate all'aria aperta. Nel particolare l'Alta Badia, così come l'intera Val Badia, offrono innumerevoli itinerari escursionistici ideali per quanti desiderano trascorrere le vacanze in montagna in Alto Adige.

Altabadia.com vi propone alcuni dei più significativi percorsi:

Giro del Sasso Pütia

Passo delle Erbe, Forcella del Pütia, Passo Göma, Passo delle Erbe
Tempo di percorrenza ca. 4/5 ore
Segnavia nr. 8 a, 4, 35, 8 b
Itinerario ad anello da cui è possibile ammirare uno splendido panorama.
Partenza dal parcheggio al passo delle Erbe (2.600 metri) verso il Sasso Pütia attraversando i Prati di Camapccio. Da qui si giunge al Passo Göma da cui si può ammirare il panorama da quota 2.111 metri. Si procede verso i prati di Campaccio per poi ritornare al punto di partenza.

Biotopi

Longiarù, Pares, Forcella di Medalges, Funtanacia, Miscì, Longiarù
Tempo di percorrenza ca.5/6 ore
Segnavia nr. 5, 3
Escursione di facile percorribilità particolarmente adatta a famiglie. Il sentiero porta direttamente a biotopi alpini e subalpini ricchi di flora alpina locale.
È possibile raggiungere i Biotopi partendo da Longiarù in direzione Sondrio fino al parcheggio del Parco Naturale Puez Odle. Da qui si prosegue sulla strada forestale raggiungendo la Malga Pares e il successivo maso solitario da dove bisogna prendere il sentiero n. 5 che consente di raggiungere i prati Munt d'Adagn. Seguire le indicazioni verso Passo Croce o Passo Furcia che consentono di raggiungere la forcella di S. Zenon. Discendere infine con la seggiovia n.3 fino all'alpe di Funtanacia e quindi a Pares. Ulteriori possibilità di sosta presso le sorgenti di Lagac.

Paesaggi inalterati

Longiarù, Valle di Antersasc, Malga di Antersasc, Cima Dodici, Longiarù
Tempo di percorrenza ca.7/8 ore
Segnavia 9, 6 a
Il percorso è di facile percorribilità. I sentieri conducono verso panorami mozzafiato che offrono scenari bellissimi sulla Valle Antersasc tappezzata qua e là da gruppi di camosci. Il sentiero passa davanti al Piz dal Ora che nella lingua del posto indica l'ora ai pastori. Si procede quindi in direzione del Passo Juval fino al punto in cui si può deviare verso il Parco Naturale Puez Odle. Si prosegue poi verso la strada n.9 verso la Valle Antersasc.
Una splendida zona erbosa attende l'escursionista così come la malga con baita e una stalla che qui è possibile trovare. Ulteriori paesaggi erbosi possono essere raggiunti con la seggiovia 6; deviando a destra si può raggiungere la Cima Dodici (2.397 metri).

Malga Tour

Tempo di percorrenza 6 ore (possibilità di raggiungere il Passo delle Erbe e il Parcheggio di Pé de Börz con i mezzi pubblici).
Partenza da Antermoia e proseguire verso Alfarei in direzione del rifugio Monte Muro. Da qui un sentiero consente di raggiungere il rifugio Pecol da dove, fra i boschi, si giunge al parcheggio di Pez de Börz.
Dopo circa 45 min di cammino si raggiunge il Passo delle Erbe i due rifugi: Ütia de Börz e Cir. Ulteriori 20 minuti di cammino portano verso il Sasso Pütia e, continuando a sinistra, verso la "Città dei Sassi" da cui si arriva all'ultimo rifugio: Göma. Si ridiscende fra i boschi verso Antermoia.

La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regolamenta l'utilizzo dei cookie. Questo sito utilizza i cookie. OK